Chi sono

Mi presento: mi chiamo Maria Concetta, sono sposata e ho un figlio, Francesco, ormai maggiorenne, il mio “consulente estetico”.
Sono nata a Verona, ma abito fin da piccola a Vicenza,”città bellissima”, inserita nel patrimonio dell’Unesco.
Nel 1995, assieme ad alcune amiche, ho fondato l’Associazione Culturale ARTE DEL FILO, per la quale ho lavorato  fino al 2007, con grande passione ed  entusiasmo.

Lo scopo dell'associazione era di diffondere l’arte del ricamo attraverso varie attività, quali l'organizzazione di corsi di ricamo, di mostre, di  conferenze, di visite a musei del ricamo o a fiere del settore. Il curriculum è lungo e variegato, è stato un lavoro impegnativo, ma che ho svolto con passione, devozione e responsabilità.

Dal 2002, inoltre, partecipo attivamente all’organizzazione di “Abilmente”, fiera della creatività, che si svolge a Vicenza due volte l'anno, apportandovi tutta la mia conoscenza dell’ambiente del ricamo.

Ora, dopo tutte queste esperienze, ho deciso di dedicarmi ad organizzare ordinatamente tutti i ricami che ho creato negli anni, ma che per ragioni di tempo non avevo potuto sistemare prima.

Ed è per questo che ora ho aperto questo sito, per raccogliere attorno ad un “tavolo” virtuale  le appassionate di ricami dal sapore antico e non solo.

Come tutte le ricamatrici, sono  interessata a tutte le novità e curiosità che appaiono nel settore, perciò ora sto lavorando su vecchie-nuove tecniche che,  interpretate con gusto moderno, potranno rivelarsi interessanti e ispirarmi per il  fututo.

E' il caso della Broderie suisse che mi ha conquistato completamente e sulla quale sto lavorando alacremente  e progettando numerose versioni. Questa è una tecnica dalla origine incerta, alcuni la fanno provenire dagli Stati Uniti, ma con il nome Chichen Scratch, altri dalle aree alpine, appunto la Svizzera. Il risultato è  che si vuole abbellire un tessuto semplice, come il tessuto a quadretti, tradizionalmente bianco-rosso, e rendere più graziosi e carini gli indumenti di uso quotidiano. Però si può applicare ad altri manufatti ed è questa la mia prossima missione! Intanto andate a vedere le mie creazioni nella Sezione Broderie Suisse. Questa la storia della mia Broderie suisse. Inizialmente, nel 2010, ho preparato  quattro manuali: il Sampler n.1 e il Sampler n.2 , il Sampler per due cuscini ed un Kit, con lo schema e il materiale per realizzare un cuscinetto. All'interno, tutta la spiegazione fotografica, passo a passo del punto, lo schema, le istruzioni per la confezione e tutte le informazioni per il tessuto e il filato. Dato il grande entusiasmo con il quale sono stati accolti, a marzo 2011, ho pubblicato il primo  libro," Broderie suisse, il ricamo svizzero in stile italiano", 24 progetti ricamati con filato bianco su tessuto bordeaux o nocciola,  che ha ottenuto un notevole successo di pubblico. Quindi, spinta dall’entusiasmo sia mio per avere la possibilità di creare altri progetti  che dalla appassionante accoglienza delle ricamatrici, a marzo 2012 ho pubblicato il secondo libro," Broderie suissefiori e colori", 29 progetti, in cui ho proposto quattro colori di tessuto e fili colorati. Il successo è stato tale che nel marzo 2013, ho pubblicato il terzo libro "Broderie suisse, nuovi punti". In questo sono proposti 12 nuovi punti interpretati in 16 progetti, ricamati su tessuti colorati e fantastici fili sfumati. E' stata rinnovata anche la scuola dei punti "passo a passo" con fotografie chiare e semplici. 

E la storia continuerà .............spero!

Arrivederci !!!!!!!!